L’utilizzo delle lenti a contatto è una valida alternativa agli occhiali, e non solo perché alcune persone possono trovarli antiestetici, ma anche per chi vuole praticare sport in libertà senza l’ingombro degli occhiali.

Mettere le lenti per la prima volta, tuttavia, può spaventare perché può sembrare complicato, ma non è così!

Con questa semplice guida ti insegneremo passo passo a metterle in modo semplice e sicuro, e con un po’ di esercizio diventerà presto una routine.

1. Lava bene le mani.
Lava accuratamente le mani – preferibilmente con del sapone liquido neutro antibatterico – e risciacquale bene, in modo da non lasciare residui di schiuma. Poi asciugale con un asciugamano che non lasci parti di tessuto; evita quindi anche la carta igienica o salviettine che possano sgretolarsi o lasciare tracce.

2. Inizia sempre con lo stesso occhio
Posizionati in una zona illuminata che ti permetta di vedere bene la lente e rimuovila dal suo astuccio. Generalmente si inizia sempre da quella destra, in modo da evitare di scambiarle fra di loro. Se preferisci, ad esempio se sei mancino, inizia con la sinistra, ma fa’ in modo di iniziare sempre con la stessa da ora in avanti.

3. Controlla che la lente sia integra e nella posizione giusta
Versa una goccia di soluzione salina sul dito dominante e posiziona la lente sulla punta del dito; preferibilmente sul dito indice, in modo da lasciare libero il dito medio. Verifica che il bordo piatto sia rivolto verso l’alto, incurvato come una tazza. Se così non fosse, mettila sul palmo della mano, aggiungi qualche goccia di soluzione e ruotala delicatamente nel verso giusto. Riposizionala sulla punta del dito e fai di nuovo il controllo.
Verifica che non sia difettosa, deve presentare una forma semicircolare regolare, non apparire schiacciata, con il bordo irregolare o crepata; se così non fosse è da buttare e va restituita al produttore. Verifica inoltre che non abbia pelucchi o granelli di polvere. Se noti dello sporco, risciacquala con della soluzione.

 

Lente corretta

 

4. Metti la lente a contatto.
Guarda lo specchio, e con la mano libera solleva delicatamente la palpebra superiore, in modo da evitare di sbattere le palpebre. Contemporaneamente, con il dito medio della mano su cui tieni la lente, abbassa delicatamente la palpebra inferiore. Con il tempo riuscirai a farlo abbassando solo la palpebra inferiore.
Guardando nello specchio, posiziona lentamente e con delicatezza la lente sull’iride, se necessario facendola scivolare sull’occhio. Se preferisci, mentre esegui quest’operazione, può aiutare guardare altrove.

 

Posizionamento lente

 

5. Sbatti le palpebre.
Rilascia prima la palpebra inferiore, in modo da evitare la formazione di bollicine di aria che potrebbero risultare dolorose, e poi quella superiore. Sbatti piano gli occhi in modo da permettere alla lente di adattarsi all’occhio. Il gioco è fatto!
Se avverti una sensazione di bruciore o dolore, non sottovalutarla, potresti non averla messa bene. Rimuovila, puliscila bene e riprovaci.

6. Ripeti l’operazione con l’altro occhio.

 

NON DIMENTICARE… Per la scelta delle prossime lenti a contatto lasciati consigliare dall’ottica Medea di Padova, i nostri esperti dopo un’accurata visita sapranno consigliarti la lente a contatto migliore per te, CONTATTACI!