Sull’argomento c’è sempre una gran confusione, vediamo di fare un po’ di chiarezza assieme…

MIOPIA: cos’è e come si presenta?

 

Myopic vision

 

La miopia è un difetto della vista per il quale gli oggettivi distanti appaiono tanto più sfocati quanto maggiore è la sua entità, mentre quelli vicini appaiono nitidi.

Tale visione offuscata è dovuta al fatto che i raggi solari non vengono focalizzati correttamente sulla cornea ma davanti ad essa, verso il centro del bulbo oculare.

È il difetto visivo più diffuso in Italia e colpisce circa il 25% della popolazione.

 

IPERMETROPIA: cos’è e come si presenta?

 

hyperopic

 

L’ipermetropia è invece un vizio di refrazione che porta a vedere male da vicino e meglio da lontano, che la persona ne sia consapevole o meno. Ciò a causa del fatto che i raggi di luce vengono messi a fuoco dietro la retina, all’esterno del bulbo oculare.

In teoria un occhio ipermetrope dovrebbe vedere male sia da vicino che da lontano, ma spesso il cristallino dell’occhio compie uno sforzo di accomodazione che riesce a riportare la focalizzazione dell’immagine nella posizione ottimale, sulla retina.

Questo disturbo colpisce in Italia circa 5 milioni di persone.

 

ASTIGMATISMO: cos’è e come si presenta?

 

astigmatic

 

L’astigmatismo è un vizio dell’occhio che causa una deformazione dell’immagine, in altezza o in larghezza a seconda della direzione dell’astigmatismo. Come conseguenza, un occhio astigmatico non vedrà soltanto sfocato ma anche deformato o sdoppiato; un punto non gli apparirà come tale, ma come una linea.

La ragione di tale deformazione dell’immagine è data dal fatto che i raggi di luce vengono focalizzati sia davanti che dietro alla retina, ovvero sia all’interno che all’esterno del bulbo oculare.

L’astigmatismo colpisce in Italia circa 3 milioni di persone.

 

PRESBIOPIA: cos’è e come si presenta?

 

long-sighted

 

La presbiopia non è invece un vizio refrattivo, ma una condizione che insorge naturalmente con l’età dopo i 40 anni, e porta ad una difficoltà nel focalizzare gli oggetti da vicino.

È causata dalla perdita di elasticità del cristallino o del legamento che lo tiene nella giusta posizione, dovuta all’invecchiamento.

RICORDA… Per qualsiasi informazione, dubbio o chiarimento affidati alla professionalità dell’Ottica Medea di Padova. Professionalità e cortesia al tuo servizio, CONTATTACI!